Europei Senior 2019: due bronzi di Tecchio portano in alto la Nazionale

Paola Tecchio due bronzi individuali Campionati Europei Senior 2019
Tecchio due bronzi Campionati Europei Senior 2019

Campionati Europei Senior (Predazzo, 7-10 Agosto 2019). Si conclude con due bronzi individuali in campo femminile, conquistati da una Paola Tecchio partita in sordina e poi galvanizzata da un inarrestabile crescendo, l’esperienza della Nazionale italiana Senior ai Campionati europei di Predazzo 2019.
Due medaglie che portano in casa Azzurra un po’ di gioia, addolcendo l’amarezza di molte delusioni. La squadra femminile ha chiuso al quarto posto, quella maschile al sesto.
Quarto posto nella gara a colpi individuale per Rudy Giroldini, autore di una strepitosa rimonta nel percorso finale, arrivando a un passo (un colpo, per la precisione) dallo spareggio per il podio.
Gioachino Ricchiuto (diciassettesima posizione dopo la competizione a colpi) si è fermato agli ottavi nella gara a scontri diretti.

La delusione nella competizione a squadre maschile riscattata in parte da alcune belle prestazioni individuali

Nazionale Italiana Senior 2019
Nazionale Italiana Senior 2019

In alcune fasi della gara – in particolare il primo giorno – la Nazionale maschile aveva dimostrato di poter competere con le avversarie più quotate. Ma, tra colpi di sfortuna, e qualche giro e colpo a vuoto – e un infelice “pazzo” percorso di squadra sul minigolf che ha fatto perdere pesantemente terreno – le speranze di una vittoria si sono allontanate… Come, successivamente, quelle di conquista del podio.
La squadra italiana degli uomini, continuando ad alternare giri di alto livello ad altri meno buoni, ha concluso la competizione al sesto posto (su 10 nazioni partecipanti). Germania, Austria e Svezia nelle prime tre posizioni.

Sul fronte maschile individuale, al termine della gara a squadre, i migliori piazzamenti sono stati di Rudi Giroldini (11° posto), Geky Ricchiuto (17° posto) e Dieter Kaufmann (33° posto).

Giroldini e Ricchiuto accedevano inoltre alla finale a scontri diretti.

Nella finale a colpi individuale entrava Rudi Giroldini: l’atleta vergiatese – partito in undicesima posizione e staccato di 7 colpi dal terzo posto – con due strepitosi giri (un 20 sul miniaturgolf e un 27 sul minigolf), mentre alcuni avversari crollavano rimontava arrivando ad un passo dallo spareggio per il bronzo. Purtroppo, lo sfortunato primo tiro all’ultima pista del minigolf – un colpo incredibilmente e letteralmente volato fuori, oltre la sponda – vanificava il sogno. Ma il quarto posto conquistato da Giroldini, seppur senza medaglia, è di grande valore.

Team femminile: partenza difficile, rimonta e quarto posto finale. Poi Tecchio conquista il primo bronzo individuale

Paola Tecchio di bronzo con Nazionale italiana Senior
Tecchio con il bronzo e la Nazionale italiana Senior

La squadra femminile, considerato il rendimento delle avversarie, l’andamento degli allenamenti e le tre titolari azzurre in campo (Sonia Nardin, Antonella Flamini e Paola Tecchio – riserva: Luisa Armenia), aveva tutte le carte in regola per condurre una gara vincente, o almeno da podio; ma nella prima giornata non trovava il giusto ritmo e chiudeva al quinto posto.
Quattordici, il giorno successivo, i colpi da recuperare per agguantare la terza posizione; e nove quelli per arrivare almeno ai piedi del podio.
La rimonta in parte riusciva sotto la spinta di Tecchio e una maggiore regolarità di Flamini e Nardin: il team delle donne riusciva così a superare una Svezia decisamente in difficoltà nell’ultimo giro e concludeva al quarto posto, alle spalle di Germania, Austria e Olanda.

Nell’individuale, sfumato il sogno personale di Luisa Armenia di rientrare nelle prime 16 donne e quindi nei match-play, dopo averlo sfiorato – nonostante alcune sbavature – sino al quinto percorso di gara e nelle prime piste del sesto giro, sul miniaturgolf. Due percorsi un po’ in calando e qualche errore di troppo rendevano la rimonta pressoché impossibile, nonostante l’impegno di Armenia sino all’ultimo percorso di qualifica.
Anche per Sonia Nardin, che – dopo la prima giornata negativa ed essersi un po’ risollevata in quella successiva – nella rincorsa per raggiungere la finale individuale a scontri diretti era partita con un minor distacco dalla sedicesima qualificata, la speranza svaniva di fronte a un’altra giornata decisamente “no”.

Fuori di un solo colpo dalla finale a colpi, Antonella Flamini (undicesima con 277 colpi – 30,6 di media sul minigolf e  24,8 sul miniaturgolf) riusciva però a entrare in quella match-play (anche se il destino beffardo dei posizionamenti e del tabellone avrebbe presentato uno scontro tra due italiane).

Paola Tecchio medaglia di bronzo agli Europei Senior - Predazzo 2019
Paola Tecchio medaglia di bronzo individuale a colpi – Europei Senior 2019

Paola Tecchiosettima con 271 colpi, a pari merito con altre tre atlete e ad un solo colpo dal podio –  entrava nella finale individuale e, sostenuta dal tifo di tutti gli “azzurri”, teneva alta la bandiera italiana rincorrendo il sogno della medaglia di bronzo.
Tecchio si difendeva sul miniaturgolf e realizzava un 29 sul minigolf, mentre le dirette avversarie cedevano; l’asso alla 18 dell’italiana e il due dell’austriaca Claudia Schuster – che aveva accusato un calo nelle ultime piste, mentre Tecchio rimontava – consentiva all’atleta azzurra di accedere allo spareggio per il terzo e quarto posto. Uno spareggio vinto immediatamente alla prima pista del minigolf, con un “hole in one” impeccabile.

Bronzo per l’italiana, quindi; e – dopo spareggio – argento per l’olandese Natasja Kolsteren e oro per la sempreverde e mai doma Alice Kobisch.

Gara a scontri diretti: secondo bronzo italiano ancora femminile, e ancora con Paola Tecchio

Gioachino Ricchiuto in allenamento - Europei Senior 2019
Geky Ricchiuto

Nei sedicesimi di finale dei match-play maschili, subito fuori un Rudi Giroldini già amareggiato dall’esito sconfortante della sua straordinaria rimonta nella finale a colpi individuale. Giroldini veniva battuto dallo svizzero Daniel Büttiker che, partito con una posizione di classifica peggiore, trovava la sua ottima giornata proprio contro l’italiano, non sbagliando e non concedendo quasi nulla.
Un Geky Ricchiuto in crescendo e pressoché infallibile superava invece i primi due turni battendo ai sedicesimi – per 4 piste a 3 – il ceco Jaroslav Rehák e agli ottavi – con un netto 7 a 3 – il finlandese Sören Martin.
Nei quarti, Ricchiuto incontrava lo svizzero Roger Weber e, dopo una prima fase difficile, recuperando lo svantaggio iniziale faceva sognare la conquista della semifinale. Ma Weber vinceva 5 a 3, e Ricchiuto, tra gli applausi, era costretto a mettere fine alla sua corsa.

Weber, nella finale per il secondo e terzo posto contro il tedesco Robert Hahn, avrebbe poi vinto la medaglia di bronzo.

Negli scontri diretti femminili, un tabellone impietoso metteva le uniche due azzurre rimaste in gara l’una contro l’altra. L’incontro tra Tecchio e Flamini partiva alla pista 15 del minigolf con Flamini subito in vantaggio su una Tecchio immediatamente in difficoltà.
Arrivate al cambio di specialità, dopo tre piste di minigolf e due di miniatur, era Flamini a condurre con due piste di vantaggio. Tecchio accorciava e poi pareggiava vincendo le “astine” e le “doppie gobbe”; ma Flamini si faceva di nuovo sotto con un asso vincente alla pista “ponte”. Due, in seguito, le occasioni perse da Tecchio di rimontare e passare nuovamente in testa, alle piste “finestrella” e “tana del topo”.
Si tornava sul minigolf, dove, a quattro piste dalla fine, Tecchio vinceva la “5” e la “6”, portandosi sul 4 a 3. All’ultima pista di match-play, Tecchio – con un asso di fortuna (talvolta nel minigolf capita) che veniva comunque interpretato come un buon segno per la marcia verso la finale – vinceva l’incontro e passava ai quarti di finale.

Paola Tecchio medaglia di bronzo individuale femminile match-play agli Europei Senior - Predazzo 2019
Paola Tecchio medaglia di bronzo individuale femminile match-play agli Europei Senior 2019

Nei quarti, l’italiana incontrava un osso duro, la svedese Annelie Lundell (vincente contro l’olandese Natasja Kolsteren, già medaglia d’argento a colpi); ma, per nulla intimorita, la annichiliva con un deciso 8 a 4. Semifinale, quindi; e, nuovamente, un match contro l’austriaca Claudia Schuster – assetata di medaglia dopo aver visto sfumare, nello spareggio proprio con Tecchio, il bronzo individuale a colpi – .

L’incontro con la Schuster procedeva a fasi alterne: Tecchio usciva dalle piste del miniatur con una pista da recuperare, non riusciva a mettere dentro un asso per battere lo spettacolare “due” di recupero dell’austriaca alla seconda pista del minigolf, poi andava in vantaggio dopo aver vinto le piste 5 e 6. Schuster pareggiava vincendo la 12, Tecchio ribatteva e avanzava nuovamente con un asso alla 14 ma perdeva la pista 15.
Il match-play terminava in parità, costringendo le due atlete al secondo spareggio in due giorni, stavolta sul miniaturgolf.
Amarezza per la prima pista, il “rombo”, giocata malamente con un “due”… Anche la Schuster sbagliava, ma l’occasione era ormai perduta e l’austriaca, alla terza pista di spareggio – le “astine” – non perdonava l’errore di Tecchio e vinceva, andando in finale.

Nella finale per il terzo e quarto posto, giocata contro l’austriaca Gerlinde Krämer, dopo alcune indecisioni e colpi sbagliati di entrambe, Tecchio prendeva il largo alle piste 12 e 14 del minigolf e conquistava, nel tripudio degli italiani presenti, il secondo bronzo individuale, alle spalle di Claudia Von Knesebeck (Germania – medaglia d’argento) e di Claudia Schuster (Austria – medaglia d’oro).

Nonostante la delusione a squadre e qualche mancato traguardo personale, gruppo Senior unito nel tifare e sostenere le medaglie individuali

Nazionale italiana Senior - cerimonia apertura Europei 2019
Nazionale Senior all’apertura degli Europei 2019

Nel corso delle finali a colpi e a scontri diretti, dal pubblico si sono udite le grida di entusiasmo, incitamento e sostegno per i giocatori e giocatrici italiani rimasti in campo a rincorrere e sognare una medaglia. Tutta la Nazionale azzurra Senior ha seguito trepidante le gesta di Giroldini, Ricchiuto, Flamini e Tecchio e, per quanto amaro sia stato l’esito – rispetto alle molte speranze, di squadra e anche personali –  del Campionato Europeo Senior 2019 di Predazzo, grande è stata la gioia per le due medaglie di bronzo conquistate da Paola Tecchio. Una gioia molto partecipata e condivisa.

Perché essere gruppo – ed essere parte della Nazionale italiana di golf su pista – nel minigolf, è anche questo. Soprattutto questo.

Link risultati

Gara a squadre e a colpi individuale: Campionati Europei Senior 2019 – prima, seconda e terza giornata.
Gara match-play individuale: Campionati Europei Senior 2019 – quarta e ultima giornata.

Condividi questo articolo: