G.S.P. Vergiate vince seconda prova Campionato lombardo

Gare Campionato Regionale LombardoPalazzolo sull’Oglio (BS), 26 Maggio 2019 – Seconda giornata Campionato a squadre Lombardia. Piste completamente bagnate dall’acquazzone che ha imperversato dal giorno prima, molta umidità e cielo coperto, ma per fortuna le previsioni meteo per la giornata di gara non danno acqua. Temperature comunque piuttosto rigide rispetto alle medie stagionali, non facili da interpretare per le scelte di palline e gioco sul miniaturgolf.

Partenza della gara in modalità mass start alle ore 9:00. Tre i giri previsti.

Per le squadre, rispetto alla prima giornata alcuni cambiamenti: team di ottimo livello per il G.S.P. Vergiate (Girola, Olivieri, Franchini, Tedeschi); mentre il G.S.P. Cusano Milanino si affida a Mariani, Vittorio Bandera, Smanio e Rubini (riserva: Gianfranco Riello).

Anche in questa occasione, per consentire al G.S.P. Relax Time di schierare la squadra viene accordato il permesso di aggregare alla compagine Giuseppe La Rocca, riserva del M.M.C. Paderno.

Primo percorso. Con una buona prestazione collettiva nonostante un Vezzoli sottotono, il G.S.P. Sebino 1 – squadra da battere quest’anno – prende subito il comando con 42 punti. Tiene il passo il G.S.P. Lozza (39 punti) trascinato dal 19 di Passera.

Leggermente attardati il G.S.P. Vergiate (34 punti) e il M.M.C. Paderno (35);  più staccato il G.S.P. Cusano Milanino (30 punti) sorretto dal duo Bandera-Mariani. A seguire, Sebino 2 (19 punti) e il C.A.M. Arizzano (14 punti) che, grazie alla prestazione di Bruno, sopravanza di poco il G.S.P. Relax Time (11 punti).

Marco Olivieri sul campo di Palazzolo nel 2003
Marco Olivieri alla buca centrale di Palazzolo (immagini del 2003)

Secondo giro. Implacabile, il G.S.P. Sebino 1 allunga raggiungendo quota 85 punti, mentre il G.S.P. Vergiate (77), grazie a un redivivo Tedeschi, alla regolarità di Olivieri e al supporto di Franchini, cerca di mantenere il contatto. Invece il G.S.P. Lozza (71 punti) perde terreno con un giro sfortunato di Pillon.

Resiste, ma non recupera più di tanto, il M.M.C. Paderno (66) con una buona prestazione di Daniele La Rocca. Il G.S.P. Sebino 2 (45), grazie ai 14 punti di Ruggiero, quasi raggiunge il G.S.P. Cusano Milanino (49), in difficoltà nonostante Smanio sia stato sostituito all’inizio del giro con Riello – non ancora entrato nel clima della competizione – .

Il G.S.P. Relax Time con 39 punti e un’ottima performance di Clerici prende le distanze dal C.A.M. Arizzano (16), incappato in un giro disastroso.

Nel frattempo le nubi turbinano attorno, qualche sprazzo di sole, un po’ di vento… Riparte serrato il terzo e ultimo percorso. La regolarità premia la rimonta del G.S.P. Vergiate (115 punti) che si aggiudica la prima posizione con soli 2 punti di vantaggio su G.S.P. Sebino 1 (113), nonostante Capitanio ce l’abbia messa tutta per portare i suoi alla vittoria.

Mantiene tranquillamente la terza posizione il G.S.P. Lozza (110 punti), con il riscatto di Pillon e con Molteni che fa valere classe ed esperienza. Segue, attardato con 98 punti, il M.M.C. Paderno (la buona prestazione di Andrea La Rocca è stata controbilanciata da quella opaca di Denari).

Il G.S.P. Sebino 2 (85) conserva la quinta posizione sorretto da una positiva prova collettiva ai danni del G.S.P. Cusano Milanino (80) – che ha però ritrovato un Riello finalmente entrato nella gara – .

Il G.S.P. Relax Time (57) distanzia sempre di più il C.A.M. Arizzano (16) anche grazie ai 12 punti ottenuti da Giuseppe La Rocca.

Classifica al termine della prima giornata

  1. G.S.P. Sebino 1 – Punti 18
  2. G.S.P. Vergiate – Punti 18
  3. M.M.C. Paderno – Punti 11
  4. G.S.P. Sebino 2 – Punti 9
  5. G.S.P. Lozza – Punti 9
  6. G.S.P. Cusano M. – Punti 7
  7. G.S.P. Relax Time – Punti 4
  8. C.A.M. Arizzano – Punti 2

Alcune curiosità.
La classifica della gara a colpi avrebbe ricalcato la classifica a punti, con la differenza che il G.S.P. Sebino 2 e il G.S.P. Cusano Milanino sarebbero stati a pari merito.

Miglior giocatore a colpi (69) e a punti (39): Luciano Galbiati del G.S.P. Lozza (Galbiati, con i diretti avversari, su 21 scontri ne ha vinti 16, pareggiati 2 e persi 3).

Miglior giro a Colpi: G.S.P. Lozza (93).
Miglior giro a Punti: G.S.P. Vergiate e G.S.P. Sebino 1 (43).

Prossimo e ultimo appuntamento a Sarnico il 16 Giugno 2019, sulla specialità minigolf.

Antonio Di Bella sul campo di Palazzolo
Antonio Di Bella (G.S.P. Sebino) sul campo di Palazzolo (2003)

Il G.S.P. Sebino 1 – squadra da sempre data per favorita  – dovrà lottare e sudare per vincere il titolo. La maggiore conoscenza dell’impianto di casa potrebbe fare la differenza, ma il G.S.P. Vergiate può competere allo stesso livello, è in grado di dare battaglia con qualsiasi formazione su qualsiasi campo e non mollerà facilmente la presa.

Il G.S.P. Lozza e il M.M.C. Paderno, per mantenere la terza posizione, potrebbero favorire o meno una delle due compagini di testa. Stessa sorte potrebbe toccare al G.S.P. Sebino 2, a cui potrebbe essere richiesto – in caso di miglior piazzamento – qualche estremo sacrificio per fare il gioco della prima squadra.

Il G.S.P. Cusano Milanino può puntare a migliorare la propria posizione.

Infine, lotta serrata tra il G.S.P. Relax Time e gli amici piemontesi del C.A.M. Arizzano, per non essere il fanalino di coda del campionato.” (Luigi Denari.)

Fonte dell’articolo: Luigi Denari (M.M.C. Paderno – Vice presidente Comitato regionale Lombardia) – Sintesi a cura di: Luisa Armenia.

Data
Gara
Campo
Articolo
Classe
Organizzatore
Note
Regionale
Comitato regionale Lombardo
Gara su specialità miniaturgolf
Regionale
Comitato regionale Lombardo
Gara su specialità miniaturgolf
Regionale
Comitato regionale Lombardo
Gara su specialità minigolf
Condividi questo articolo: