Modifica alle modalità di gioco

La Commissione Tecnica F.I.G.S.P., avendo verificato la difficoltà dei club nel gestire correttamente l’operazione di rifacimento dei gruppi di gioco per l’ultimo percorso causando perdite di tempo e allungamento – evitabile e non necessario – dei tempi di gara , ha diramato un’integrazione alle modalità di svolgimento delle competizioni a calendario.

Comunicati FIGSPLa seguente modifica alle modalità di gioco entra in vigore con effetto immediato.

Per tutte le gare di classe C, IT e Open che

  • abbiano un numero di iscritti inferiore o uguale a 40

oppure

  • riscontrino un ritardo nella tabella oraria delle partenze, a prescindere da quale sia la motivazione del ritardo,

è obbligatorio non eseguire il rifacimento dei gruppi di gioco per l’ultimo percorso.

Il ritardo sulla tabella oraria deve essere valutato in riferimento all’orario di partenza dell’ultimo gruppo di gioco per il percorso precedente al rifacimento dei gruppi (quindi, di norma, il secondo per gare su specialità minigolf e filz, e il terzo per gare su specialità miniatur).

Se tale ritardo è superiore a 30 minuti, l’organizzazione dovrà darne comunicazione alla giuria di gara, che a sua volta deciderà tassativamente di non effettuare il rifacimento dei gruppi di gioco per l’ultimo percorso.

La Commissione Tecnica F.I.G.S.P.

Condividi questo articolo: