Emergenza Covid-19: gare annullate sino al 31 Maggio e altri provvedimenti

Comunicati FIGSPSpett.li Comitati e Clubs affiliati FIGSP,
alla luce del nuovo D.P.C.M. emanato in data 10 Aprile 2020 e sempre relativo all’emergenza Covid-19 con annesse restrizioni, il quale conferma la sospensione di ogni attività sportiva agonistica e di allenamento fino al 3 Maggio incluso, il Consiglio Direttivo F.I.G.S.P. ha assunto i seguenti provvedimenti:

  • Vengono annullate (e non saranno recuperate) tutte le competizioni agonistiche previste in calendario fino alla data del 31 maggio incluso.
  • Vengono rinviati a data da destinarsi i Campionati Italiani Assoluti e di Società 2020 originariamente previsti a Follonica (GR) in data 6/7 Giugno 2020. Il consiglio direttivo valuterà, in base alle successive disposizioni ed in concertazione con il club organizzatore dell’evento, le possibilità di recuperare tale manifestazione successivamente nel corso della stagione.
  • Vengono neutralizzati i criteri di accesso ai Campionati Italiani Assoluti ed ai Campionati Italiani Junior/Senior 2020. Per tali gare, non sarà necessario aver disputato un numero minimo di gare per poter partecipare. Inoltre, a modifica del paragrafo 08.02 delle Norme di Gioco, relativo al diritto di partecipazione all’assegnazione del titolo italiano assoluto, si precisa che tale diritto verrà garantito ai giocatori e giocatrici appartenenti alla prima categoria nazionale ed ai giocatori e giocatrici appartenenti alla seconda categoria nazionale che risultino entro la 150° posizione della classifica finale per passaggi di categoria 2019.
  • Viene congelata la prima classifica nazionale 2020, pertanto chi ne fa parte nella stagione 2020 ne farà parte anche nella stagione 2021. Per i giocatori di seconda categoria verrà valutato, in base alla reale data di partenza della stagione 2020, un criterio che consenta di qualificarsi alla prima categoria 2021 rapportato al numero di gare che sarà effettivamente possibile disputare.

Informiamo che la F.I.G.S.P. ha presentato alla W.M.F. richiesta di rimborso per le quote di omologazione delle gare IT che non potranno essere disputate a causa dell’emergenza sanitaria e delle relative disposizioni governative. La W.M.F. ha accettato tale richiesta, pertanto i club che non hanno potuto o non potranno organizzare la propria gara IT o IT/L nella stagione 2020 si vedranno la quota dedotta all’atto dei tesseramenti per la stagione 2021.

Maggiori informazioni seguiranno una volta noti i provvedimenti che interesseranno il periodo successivo al 3 Maggio.
Resta inteso che nessuna competizione ufficiale potrà essere disputata fintanto che in una o più regioni italiane vi saranno restrizioni allo spostamento delle persone o allo svolgimento dell’attività sportiva dilettantistica.
Verranno inoltre valutate con grande attenzione le disposizioni relative alle modalità di disputa delle gare sportive, una volta che potrà essere ripresa l’attività, per capire in che modo potranno essere applicate alla nostra realtà.
L’attività agonistica riprenderà solo nel momento in cui vi saranno assolute condizioni di sicurezza per tutti i tesserati.

Per il momento, pertanto, possiamo solo continuare a raccomandarvi di osservare le disposizioni governative al fine di preservare la salute vostra, dei vostri cari e dei vostri amici. Verrà il momento in cui potremo ritrovarci tutti sui campi, anche se attualmente questo momento non sembra essere ancora così vicino.

Sportivi Saluti,
Segreteria FIGSP

Condividi questo articolo: